Uncategorized

I due carabinieri

ImmagineIl racconto della politica italiana mi ricorda la barzelletta dei due carabinieri: c’è uno che sa scrivere, e uno che sa leggere. Chi scrive tutti i giorni di politica, forse non sa leggere così bene cosa succede davvero, visto che gli elettori poi scelgono altro.

Soprattutto nell’editoria di sinistra c’è un antico vizio di descrivere e gonfiare fenomeni, personaggi e visioni, che poi al voto si rivelano una super minoranza della società italiana. Quel famoso 3% degli Zagrebelski, dei Rodotà e dei Vendola che io stimo e condivido pure nei principi, ma che alla prova del consenso interessano una parte marginalissima del paese.

Fate questo esperimento: date un giornale come Repubblica, la Stampa o il Corriere della Sera in mano ad una persona normale che vive, lavora, discute di cose concrete, affronta problemi quotidiani, ma che non è un assiduo lettore della grande stampa italiana. Chiedetegli di spiegarvi di chi e cosa si parla. Fatelo, è sorprendente. Rimangono spaesati, come se leggessero una rivista scientifica di odontotecnica o di ingegneria navale. E la colpa, in moltissimi casi, non è della persona x, ma di una stampa che si è aggrovigliata su sé stessa in un dibattito super politicistico.

Quindi mi dispiace che la lettura dei giovani brillanti del Pd alla Civati sia quella di mettersi in coda costantemente su temi (e personaggi) che interessano e vengono compresi da una parte minoritaria della società italiana. Lo dico con amarezza e con la speranza che poi si intercetti anche altro (e su questo aspetto un’evoluzione).

Le giornate di Bologna in difesa della Costituzione con Saviano sono bellissime e nobilissime, ma rischiano di essere l’ennesimo rito della sinistra-sinistra, quella vivisezionata (e sovrastimata) dai vari Ballarò-Santoro-Repubblica-Formigli. Dagli addetti ai lavori, appunto. Andassimo oltre?

Annunci

2 thoughts on “I due carabinieri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...