Uncategorized

L’anguilla nella nassa

Immagine
Non solo tutto quello che ci siamo già sorbiti fin qui (la non vittoria, i 101 traditori e Prodi, un governo con Alfano vicepremier, un programma elettorale rimangiato in tre minuti, vedi F35), ma tra un po’ ci tocca votare pure la pitonatissima Santanché vice presidente della Camera. Quella che se il Cav andasse ai domiciliari “nel caso noi combatteremo, non staremo a pettinare le bambole fino alla sentenza”. Cioè? Molotov firmate D&G? Sit-in leopardatissimi davanti ai tribunali? Barricate in via Condotti?

Ecco, a me sembra che il Pd stia facendo la fine dell’anguilla nella nassa* e più si va avanti, più si finisce in trappola.

*= antico attrezzo da pesca, tuttora impiegato nella pesca tradizionale. Si basa su una strozzatura dell’entrata che costringe il pesce, attirato dall’esca, ad entrare forzando le maglie. In questo modo la preda non è più in grado di lasciare la trappola.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...