Uncategorized

Lo stile

Quelle poche volte che mi è capitato di candidarmi a qualcosa (2) e di essere eletto (2), non ho mai provato gioia, non mi sono mai sentito spensierato. E’ vero, in genere le cose arrivano perché vuol dire che ci hai lavorato, le vittorie non vengono mai a caso.

La vittoria alle amministrative, poi, ha comportato mesi di studio e fatica. Quindi avrei potuto anche stapparlo uno spumantino, per dire. Ma avevo il presentimento che la fatica nell’intercettare consenso fosse niente rispetto alla fatica che mi aspettava dal giorno dopo (ed era così).

Quelle poche volte, sono tornato a casa pensoso. Chi mi sta vicino mi chiedeva ossessivamente: “ma non sei contento?”, come se la mia faccia tradisse altro. Più preoccupato, che soddisfatto.

Perché vincere obbliga ad un senso di responsabilità maggiore. Ti obbliga a non nasconderti dalle tue responsabilità, ma anche a non apparire troppo, perché dal giorno dopo devi lavorare di più. E chi lavora non sta in piazza. E spesso lavora in silenzio. E lo deve fare per gli altri, non per sé.

Ma soprattutto non m’è passato mai nella mente di infierire su chi perde. Figuriamoci, poi, se le corse si fanno “in casa”, dentro alla propria comunità politica.

Me la spiego con la famosa scena de “I Vitelloni“, quando Alberto Sordi sfotte i lavoratori con il famoso gesto dell’ombrello. Mai prendersela con chi stai sorpassando, perché la macchina si potrebbe fermare, e si rischia di pagare un conto salato, prima o poi.

Serve stile, nel perdere e molto di più nel vincere.
Serve stile e misura nello stare al mondo.

Il resto sono tifoserie, che lasciano il tempo che trovano e rendono solo il nostro mondo più stupido.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...