Uncategorized

Rumor II

rumor

Paolo Gentiloni nuovo Ministro degli Esteri. Era dai tempi del Governo Rumor II che non c’erano così tanti ministri democristiani al governo.

Annunci
Uncategorized

Contro la censura, sempre

Conferenza stampa di presentazione di 'X Factor 2014'

La scelta dei due parlamentari del Pd, Federico Gelli e Ernesto Magorno, di scrivere a Sky per censurare la partecipazione di fedez a Xfactor, perché si è dichiarato militante del 5stelle, oltre che un immenso autogol, è una stronzata enorme e parecchio mi indigna.

Non so nemmeno cosa abbia detto o cosa abbia cantato questo Fedez. Ma Gelli e Magorno, mi ricordano tanto altri celebri duo, tipo Brunetta-Santanché, o Gasparri-Sacconi, quando vomitavano offese e fiumi di lettere contro il comico o l’artista di sinistra comparso in questa o quell’altra tv. Quando il potere si infastidisce per le critiche e prova a zittirle, è un brutto segno.

Al di là di che quello che si possa pensare di un rapper, di un Celentano, o di un Crozza, ero contrario allora alle scemenze dei politici berlusconiani, lo sono anche adesso. In questo caso poi, non mi risulta che l’abbia fatto durante il programma, ma in un altro contesto. Quindi: che Jovanotti faccia interviste va bene, se è Fedez a farle (del quale ignoro, lo ammetto, idee e le canzoni), no?

I miei cinque lettori sanno quanto poco amo il qualunquismo e una certa arroganza di una parte del 5stelle. Ma ancor di più odio il senso di onnipotenza del potere, il disprezzo per la critica. Questo non vuol dire lasciarsi dire di tutto, o che da domani amerò visceralmente Feltri o Travaglio… certo che si può rispondere, ma la censura, per piacere, no.

La censura lasciamola ad altre culture politiche. La sinistra, se è sinistra, non può mai arrivare a chiedere di zittire una voce. Si fanno battaglie d’idee, se si hanno e se è necessario, non si spegne un microfono. Almeno mi hanno insegnato così, e finché avrò fiato per dirlo, nel mio piccino, lo dirò.